Lifestyle

SOGNAVI DI FARE L’ARCHITETTO

“La fortuna non esiste. La fortuna è fatica, fatica e ancora fatica. E una soddisfazione ogni tanto. Tu, più di tutte, dovresti saperlo. Sognavi di fare l’architetto e progetti hotel a ogni latitudine. Non sei felice?” Domandò Mai.
Alberta replicò con una smorfia: “Voi lo siete?”.
Tacquero tutte, rimestando la vellutata nel piatto.
“Io vorrei avere ancora vent’anni, come Azaleé,” sospirò Chantal, osservando la ragazza che andava e veniva dalla cucina. “Voi no?”
“E per farne cosa?” la provocò Alberta.
“Quello che non abbiamo fatto.”
“Ma non avremmo fatto quello che abbiamo fatto,” suggerì Mavi, affettando un altro po’ di baguette.
“Vorresti dire che rifaresti tutto così come è stato?”
“In fondo, sì,” disse Mani.
“In fondo, no,” replicò Alberta.
“In fondo, non lo so,” ammise Chantal.

FEDERICA BRUNINI (tratto da “Quattro tazze di tempesta”)

iPhone 6 Plus | Marradi InFesta | Mostra (s)Cambio. Alternative immaginarie | Urban Center | Marradi | Firenze |



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *